Cronaca

Traffico in tilt dopo il piano viabilità delle Universiadi, de Giovanni: "Uno scempio"

"Gli scienziati che hanno predisposto questo piano dai freschi uffici di Palazzo San Giacomo non hanno la visione dei problemi. E il sindaco gioca con le barchette": così il presidente della I municipalità commenta il controverso piano traffico

"Gli scienziati che hanno predisposto il piano traffico per le Universiadi hanno messo in ginocchio un'intera città. Stamane il bacino centrale di Chiaia e la zona di Mergellina erano un groviglio di lamiere, con cittadini letteralmente impazziti e spossati dal traffico. Non c'è controllo o Polizia Locale che tenga! Anzi tutta la nostra solidarietà agli agenti impiegati in strada, sotto il sole, nel silenzio assoluto del loro sindacato di maggioranza. Il dispositivo va cambiato senza se e senza ma perché ha fallito senza possibilità d'appello. Un dispositivo non concordato con la Municipalità e, come al solito, calato dall'alto e, visti i risultati, studiato nei comodi e freschi uffici di Palazzo San Giacomo, senza alcuna visione pratica dei problemi. E intanto ad esser colpiti da cotanto pressapochismo sono, come al solito, i cittadini, le attività commerciali, i lavoratori, il tessuto produttivo territoriale, i bambini. E mentre va in scena il caos, l'inferno di traffico, il Sindaco si prepara a giocare con le sue barchette a mare, confondendosi con le numerose barche di ben due regate". Così il presidente della prima Municipalità Francesco de Giovanni commenta il controverso piano traffico predisposto per le Universiadi, attivo da questa mattina. 

Piano traffico Universiadi, il consigliere Simeone inviperito: "Città paralizzata"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico in tilt dopo il piano viabilità delle Universiadi, de Giovanni: "Uno scempio"

NapoliToday è in caricamento