Torture incredibili a un'anziana: badante arrestata

Scoperta grazie alle telecamere che aveva provato anche a manomettere

Foto di repertorio

Il Gip del tribunale di Napoli, Egle Pilla ha ipotizzato il reato di tortura nell'ordinanza di custodia cautelare con la quale è finita in carcere una badante accusata di aver torturato un'anziana. I fatti sono accaduti a Scampia e la vittima non poteva denunciare le indicibili sofferenze a causa del suo grave stato di salute. Non solo maltrattamenti ma vere e proprie torture che aggravano la posizione della donna arrestata.

Le telecamere 

Per scoprire il suo comportamento è stato necessario l'utilizzo di telecamere di sorveglianza. La donna si era anche adoperata per manometterle e continuare a infliggere le sofferenze all'anziana. Il figlio dell'anziana ha scoperto tutto e ha licenziato la donna per poi denunciarla. Quindi l'intervento della polizia che le ha stretto le manette ai polsi su ordine del giudice napoletano e su richiesta della procura partenopea ad opera del procuratore aggiunto Raffaello Falcone e della sostituta Cristina Curatoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto 

La polizia per riuscire a risalire alla badante ha dovuto utilizzare un trucco. Uno degli agenti si è finto un cliente che necessitava dell'assistenza domiciliare per un proprio congiunto. Si è recato nel centro servizi a cui si appoggiava la donna e così è riuscito a risalire alla sua identità e al posto doveva viveva visto che risultava senza fissa dimora. Così gli agenti sono riusciti a stringere le manette ai polsi alla donna che è stata portata nel carcere di Pozzuoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento