Cronaca

Torino, scaraventa una donna a terra per rubarle la borsa: in manette un napoletano

I due aggressori (il napoletano, 32 anni, e un complice 28enne) sono finiti in manette. Dopo aver rapinato la donna e averle procurato lesioni, sono fuggiti a bordo di una automobile priva di targa

I carabinieri della Compagnia San Carlo, a Torino, sono intervenuti in via Tortona angolo Lungo Dora Voghera, ieri notte alle 5, per un’aggressione nei confronti di una donna. In manette sono finite due persone: L.P., 28 anni, residente a Torino, attualmente in regime di detenzione domiciliare per detenzione ai fini di spaccio di droga, ed E.C., 26 anni, residente in provincia di Napoli. L'accusa nei loro confronti è di rapina in concorso. La coppia è stata fermata subito dopo aver aggredito e rapinato una 32enne, domiciliata a Torino. La notizia è riportata da TorinoToday. 

La donna è stata bloccata e scaraventata a terra prima di essere rapinata  della borsa contenente effetti personali e il portafoglio. I due sono fuggiti con una macchina, priva di targhe, risultata essere intestata alla moglie del 28enne, ma sono stati fermati immediatamente dai carabinieri. La vittima ha riportato delle lievi escoriazioni alle mani. Il più giovane, residente a Torino, è stato arrestato anche per il reato di evasione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, scaraventa una donna a terra per rubarle la borsa: in manette un napoletano

NapoliToday è in caricamento