Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Via Fuorlovado

Caccia al topo nelle strade vip di Capri

La denuncia: "Oltre al tanfo maleodorante delle fogne che tutti i giorni ci arriva da questi tombini, non viene preso alcun provvedimento dagli uffici competenti della Asl"

Via Fuorlovado (Google Map)

Caccia al topo nella centralissima via Fuorlovado a Capri, tra lo stupore ed il ribrezzo dei frequentatori della strada ricca di boutique e negozi di artigianato, laboratori di oreficeria e gallerie d'arte. Il topo ha cominciato a zigzagare sulla strada introducendosi nei negozi tra le urla e lo spavento di proprietarie e commesse. Il ratto, descritto ''di enormi proporzioni'', ha trovato rifugio proprio nella galleria d'arte Nabis, mettendo in fuga la titolare che immediatamente si è recata negli uffici della Asl per chiedere un intervento: ma il personale ha risposto che il servizio di derattizzazione è affidato ad una società privata, la quale poteva essere rintracciata solo nel tardo pomeriggio.

Il ratto è rimasto all'interno della galleria per un'oretta, finché il marito della proprietaria, che presta servizio nel corpo dei vigili urbani, ha scovato e ucciso l'animale che si era nascosto dietro alcune importanti tele. La vicenda ha suscitato polemiche e proteste dei commercianti. ''Si tratta di qualcosa di intollerabile - dicono a più voci i titolari delle botteghe di via Fuorlovado - oltre al tanfo maleodorante delle fogne che tutti i giorni ci arriva da questi tombini, non viene preso alcun provvedimento dagli uffici competenti della Asl. Siamo costretti a subire scene di questo genere davanti agli occhi increduli dei turisti. Capri dovrebbe essere tenuta come un gioiello, ed è incredibile che accadano queste cose''. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia al topo nelle strade vip di Capri

NapoliToday è in caricamento