Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Tondo di Capodimonte, da ricettacolo di rifiuti e vergogna ritorna simbolo di decoro di bellezza

"E' emozionante vedere il ritorno dei turisti. Prima scattavano solo foto che poi facevano il giro del mondo"

Lo storico Tondo di Capodimonte, per l'assenza di manutenzione ordinaria, era diventato un luogo degradato e ricettacolo di rifiuti.

"I pochi temerari turisti che vi si avventuravano lo facevano soltanto per scattare orribili foto che poi facevano il giro del mondo. Oggi, dopo anni di trascuratezza, ritorna il decoro e la bellezza. Ed è emozionante vedere il ritorno dei turisti che manifestano compiacimento per il decoro ritrovato. Ovviamente tanti anni di abbandono non possono essere cancellati con un colpo di spugna, ma incominciamo a vedere il bicchiere mezzo pieno", spiega a NapoliToday Alfredo Di Domenico, che come Bukaman denuncia da tempo il degrado in cui era avvolto il tondo di Capodimonte.

Plauso anche per la pulizia delle Torri Aragonesi avvenuta la scorsa settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tondo di Capodimonte, da ricettacolo di rifiuti e vergogna ritorna simbolo di decoro di bellezza
NapoliToday è in caricamento