rotate-mobile
Cronaca

Caccia al napoletano a Roma: tifoso azzurro inseguito e picchiato

Il 24enne ha riportato diverse ferite

Un tifoso del Napoli è stato picchiato a Roma (VIDEO) mentre festeggiava il terzo tricolore con altri supporter partenopei. Una vera e propria caccia al napoletano, andata in scena intorno alla mezzanotte. A caricare i neocampioni d'Italia gli ultras di Roma o Lazio. La polizia è intervenuta a piazza Bologna dove - come in molti altri quartiere della città e della sua provincia - erano in corso festeggiamenti per lo scudetto appena vinto dal Napoli alla Dacia Arena. Ad avere la peggio un giovane tifoso del Napoli di 24 anni, colpito e rimasto ferito. 

La festa scudetto

Da Ostia ai Castelli Romani, passando per Tor Bella Monaca e Centocelle, sono stati centinaia i tifosi del Napoli che hanno festeggiato lo scudetto a Roma. Caroselli anche a Milano e Torino.

Una vittima, diversi feriti e aggressioni

In totale negli ospedali di Napoli sono state soccorse, tra malori e feriti 203 persone. L'Asl Napoli 1 fa sapere che di queste 38 erano codici bianchi, 65 verdi, 75 gialli e 22 rossi.

Durante la notte si sono registrate alcune risse ed esplosioni di colpi di arma da fuoco: un giovane di 26 anni è stato colpito da spari nella zona di corso Garibaldi ed è morto poco dopo al Cardarelli. Alcune persone a lui vicine, appreso della sua morte, pare abbiano danneggiato il pronto soccorso dell'ospedale. Altri tre ragazzi, che erano con la vittima su corso Garibaldi all'altezza di piazzetta Volturno, erano stati raggiunti da proiettili ma non sono in pericolo di vita. Sulla vicenda indagano i carabinieri: non è chiaro se si è trattato di un agguato vero e proprio oppure se i quattro siano stati attinti da spari esplosi per i festeggiamenti.

La diretta di NapoliToday sullo Scudetto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia al napoletano a Roma: tifoso azzurro inseguito e picchiato

NapoliToday è in caricamento