Cronaca Via Agostino de Pretis

Aggrediti tifosi svedesi del Napoli: tre feriti

Questa sera al San Paolo l'incontro con la squadra Aik Solna. Mazze da baseball e coltelli all'esterno di una pizzeria in via De Pretis: la banda sarebbe composta da ultrà napoletani

Mazza da baseball

Tifosi aggrediti in città: tre feriti a poche ore dal match d'Europa League, stasera allo stadio San Paolo, tra il Napoli e la squadra svedese Aik Solna.

In tredici, ieri sera, svedesi ma tifosi del Napoli che avevano organizzato una trasferta nel capoluogo partenopeo sono stati aggrediti con mazze da baseball e coltelli all'esterno di una pizzeria, in via De Pretis, da una banda composta, secondo quanto riferito alla polizia dalle vittime, da ultrà napoletani.

La trasferta dei turisti svedesi era stata organizzata dal Napoli Club Stoccolma. Durante la serata, due dei tredici scandinavi, si sono allontanati dirigendosi verso il poco distante Maschio Angioino. Poco dopo sono tornati urlando 'ultra'". Tempo pochi minuti, all'esterno della pizzeria, dove sotto un gazebo c'erano gli svedesi, è arrivata una banda di persone con il volto coperto da foulard e armati di mazze e coltelli. Durante l'aggressione, sono rimasti feriti il titolare della pizzeria che è intervenuto in difesa degli svedesi, un 41enne che aveva organizzato la trasferta e che è a capo del club, ed un altro svedese di 23 anni. I tre feriti sono stati colpiti con coltelli e in maniera non grave, al gluteo e alle gambe. (Ansa)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggrediti tifosi svedesi del Napoli: tre feriti

NapoliToday è in caricamento