Cronaca

"They Walk in Naples": zombie ed ironia in una web serie napoletana

"Un'infezione nell'anno 2013 colpisce Napoli e tutti gli abitanti diventano zombie". Tra loro c'è anche il sindaco de Magistris. Irresistibile ironia nella nuova miniserie visibile su YouTube

"They walk in Naples"

On line la prima puntanta di "They Walk in Naples", una web serie "horror/demenziale" tutta napoletana, scritta da Maurizio Capuano, prodotta da Naviganti InVersi ed Amygdala Production, che, con pungente ironia fa un po' il verso alla serie televisiva statunitense "They walking Dead".

L'incipit della miniserie è già tutto un programma: “Nell’anno 2013, una strana infezione colpisce la città di Napoli, trasformando tutti gli abitanti in zombie. Migliorando di fatto la situazione. O forse no. Dipende dai punti di vista. Quella che segue è la storia di un gruppo di sopravvissuti".

E così, nonostante qualche evidente carenza 'tecnica', la serie inizia subito a divertire con un primo episodio di circa 7 minuti in cui si parodiano molti luoghi comuni su Napoli e i napoletani, dove persino il sindaco de Magistris viene colpito dall'infezione e diventa uno zombie, il tutto solo mezz'ora dopo aver lanciato un videomessaggio alla città tranquillazzando i cittadini "perché la questione 'zombie' è sotto controllo" e lanciando, infine, un mitico saluto ad "Al" (riferimento molto divertente ad Al Pacino, invitato dal sindaco proprio tramite una videolettera alla prima del film  “Wilde Salome” tenutasi al San Carlo)

Insomma, gli zombie stanno conquistando la città, ma i nostri protagonisti, al momento, non sembrano preoccuparsene.... in fondo vivono in una città in cui accadono cose ben più strane.

Non manca nemmeno una surreale coppia di giovanissimi camorristi che, siamo certi, sarà tra le cose più interessanti e divertenti della serie nelle prossime puntate. Non resta che aspettare l'episodio numero due.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"They Walk in Naples": zombie ed ironia in una web serie napoletana

NapoliToday è in caricamento