Terremoto tra Napoli e Pozzuoli: potrebbe essere seguito da nuovi eventi sismici

Scossa registrata dall'INGV alle ore 1,28 del 10 gennaio

Scossa di terremoto di magnitudo 1.9 con epicentro a Quarto, registrata dall'INGV alle ore 1,28. Il sisma è stato avvertito sia a Napoli, nelle zone limitrofe ai Campi Flegrei, ma in alcuni casi anche al Vomero e nel centro storico, oltre che ovviamente nel litorale flegreo, a causa della profondità di soli 2 km. L'intensità dell'evento sismico non ha prodotto fortunatamente danni. 

Bradisismo

Il geologo Franco Ortolani, senatore del Movimento Cinque Stelle: "L'evento si è verificato ai margini dell'area intetessata nel 1983-85 dal fenomeno bradisismico. La profondità ipicentrale è di circa 2 km per cui è stato avvertito dalla popolazione. L'evento si può inquadrare come connesso al bradisismo e si vedrà se sarà un fenomeno isolato oppure, nel caso di incremento del bradisismo, sarà seguito dall'ampliamento dell'area interessata dalla sismicità. Si fa presente che la centrale geotermoelettrica proposta recentemente, ma non autorizzata, ad Agnano Pisciarelli, secondo il progetto avrebbe originato una aggiuntiva sismicità di magnitudo fino a 2,4 superiore alla magnitudo di 1, 9 dell'evento odierno che è stato avvertito anche in alcuni quartieri di Napoli".

ingv terremoto 10 gennaio 2019-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento