rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
La paura / Fuorigrotta

Scossa di terremoto a Napoli: cittadini in strada, stop alle registrazioni in Rai

Marco Liorni, conduttore di “Reazione a Catena”, ha annunciato la pausa forzata

È stata avvertita anche negli studi Rai di Fuorigrotta la scossa di terremoto che poco fa ha fatto tremare Napoli. A sottolinearlo è il conduttore del programma “Reazione a Catena”, Marco Liorni. Con un tweet ha avvisato che le registrazioni della trasmissione si sono dovute fermare ma non ci sono stati altri problemi e i tecnici hanno mantenuto la calma. Molti cittadini, soprattutto nella zona dei Campi flegrei, sono comunque scesi in strada allarmati dal sisma.

La scossa di terremoto è stata avvertita a Napoli intorno alle 19 e 45. Secondo le prime stime del'Ingv, ha avuto una magnitudo di 3.8 e probabilmente un epicentro nell'area dei Campi Flegrei, oasi naturale al confine tra Napoli e Pozzuoli, con una profondità di tre chilometri. La scossa è stata avvertita dai residenti di Fuorigrotta, via Manzoni, del quartiere collinare del Vomero e anche in centro città, oltre che nel puteolano e nella provincia nord. Da tempo nei Campi Flegrei è in atto un vistoso fenomeno di sciami sismici ripetuti legati al bradisismo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scossa di terremoto a Napoli: cittadini in strada, stop alle registrazioni in Rai

NapoliToday è in caricamento