Cronaca

Terremoto nel Pollino, scossa avvertita anche a Napoli

Sciame sismico tra le province di Potenza e Cosenza, la prima scossa registrata all'1.05. Sono seguite quattro repliche di magnitudo rispettivamente 2.7, 3.3, 2.1 e 2.5

Terremoto Pollino

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 5 è stata registrata all'1.05 nella zona del massiccio del Pollino, al confine tra Basilicata e Calabria tra le province di Potenza e Cosenza. Il sisma è stato avvertito fino a Napoli. Segnalazioni sono giunte dal Vomero - Via Cilea, Piazza Vanvitelli, Via Jannelli - Salvator Rosa, Ercolano

Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 6,3 km di profondità ed epicentro in prossimità del comune potentino di Rotonda e di quelli cosentini di Laino Borgo, Laino Castello e Mormanno. Alla prima scossa sono seguite quattro repliche, di magnitudo rispettivamente 2.7, 3.3, 2.1 e 2.5 (l'ultima all'1:35).


Da oltre due anni l'area del Pollino, tra Basilicata e Calabria, è interessata da uno sciame sismico che ha registrato oltre 2.200 scosse.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto nel Pollino, scossa avvertita anche a Napoli

NapoliToday è in caricamento