rotate-mobile
Cronaca Pozzuoli

Sciame sismico nei Campi Flegrei, 37 scosse nella notte

La più forte alle 6.18 con magnitudo 3,3. Epicentro tra Pisciarelli e Solfatara. Paura tra i residenti, diverse persone hanno lasciato le proprie abitazioni

Trentasette scosse in una sola notte. I cittadini dei Campi Flegrei hanno vissuto ore tribolate per il verificarsi di uno sciame sismico con epicentro tra Pisciarelli e Solfatara, nel Comune di Pozzuoli, con una profondità di 2 chilometri.

La prima scossa si è verificata poco prima delle due di notte, l'ultima questa mattina alle 7.23. In mezzo, la terra ha tremato altre 24 volte. Quattro i picchi di intensità, alle 6.18 il più forte con magnitudo 3,3: 2.01 (2,5), 6.10 (2,5) e 6.22 (2.8) gli altri. Le tre scosse dopo le sei del mattino hanno indotto molti cittadini a lasciare le rispettive abitazioni per scendere in strada. Secondo la protezione civile non si registrano danni a persone o cose. 

Nel mese di agosto, i Campi Flegrei hanno mostrato un'attività frenetica. La terra, infatti, ha tremato tutti i giorni, tranne il giorno 1, il 7 e l'11. L'evento più significativo era stato quello di Ferragosto (2.6). Anche ieri, 17 agosto, sono state avvertite tre scosse, la più forte di magnitudo 2,4, alle 3 di notte, all'alba e dopo le 13. 

Il sindaco di Pozzuoli Luigi Manzoni ha pubblicato una nota: "L’Osservatorio Vesuviano ha comunicato a questa Amministrazione i seguenti aggiornamenti relativi allo sciame sismico in corso nell’area dei Campi Flegrei a partire dalle ore 01.57 (ora locale). Alle ore 06.00 il comunicato di aggiornamento pervenuto riporta in via preliminare 35 terremoti con magnitudo massima 2.5. A tale aggiornamento hanno fatto seguito ulteriori due comunicazioni di evento. Il primo, localizzato in zona Solfatara-Pisciarelli, si è prodotto alle ore 06:09, ora locale, alla profondità di 2.3 chilometri con magnitudo 3.1. Il secondo anch’esso localizzato in zona Solfatara-Pisciarelli si è prodotto alle ore 06:18, ora locale, alla profondità di 2.4 chilometri con magnitudo 3.3 ±0.3. Capisco che siete spaventati e preoccupati, ma vi assicuro che, insieme al direttore dell'Osservatorio Vesuviano Mauro Di Vito, alla Protezione Civile e alla Polizia Municipale, stiamo monitorando in tempo reale la situazione. Vi chiedo di mantenere la calma e di fare riferimento solo ai canali ufficiali di comunicazione. Per qualunque richiesta potete contattare i numeri indicati in questo post. Vi aggiorneremo appena saremo in possesso di nuove notizie".

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciame sismico nei Campi Flegrei, 37 scosse nella notte

NapoliToday è in caricamento