rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Pozzuoli

Terremoto in mare a Pozzuoli con crolli e feriti: la simulazione

Esercitazione di un sisma poco a largo della costa del Golfo di Pozzuoli ad una profondità di circa 8 Km

Esercitazione di un terremoto localizzato in mare questa mattina, poco a largo della costa del Golfo di Pozzuoli ad una profondità di circa 8 Km. Il sisma nella simulazione provoca sia crolli di abitazioni civili sia l’inagibilità dell’ospedale di Pozzuoli ed inoltre e scatena un maremoto che, sebbene con onde alte non più di tre metri, renderà necessaria l’evacuazione degli abitanti delle aree più a rischio. Da qui la richiesta “evacuazione medica” (MEDEVAC) dei feriti in ordine di priorità, presso strutture mediche ricettive fuori Regione anche tramite il supporto fornito dall’Accademia Aeronautica, con la simulazione di allestimento di specifiche strutture di supporto.

I luoghi dell’evento: la Piazza del Ricordo a Pozzuoli e nel percorso da e per l’Accademia Aeronautica; la simulazione prevedrà trasporti con autoambulanza, pulmini e voli con elicotteri del 9° Stormo dell’Aeronautica Militare e del Servizio 118 dal sedime dell’Accademia; saranno coinvolti, oltre al personale degli Enti citati, anche gli studenti delle scuole superiori della città di Pozzuoli, cittadini ed allievi dell’Accademia per diffondere una cultura positiva e di coinvolgimento nei confronti degli aspetti di Protezione Civile.

L'esercitazione congiunta di protezione civile “Efesto 2017”, è promossa e organizzata dal Comune di Pozzuoli e dall'Accademia Aeronautica con la collaborazione del Servizio 118, del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile, con l'alto Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

TUTTW LE FOTO (MASSIMO ROMANO-NAPOLITODAY)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in mare a Pozzuoli con crolli e feriti: la simulazione

NapoliToday è in caricamento