Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terremoto a Ischia, le reazioni di chi è scappato a Napoli: "Notte terribile!" (VIDEO)

 

Sono visibilmente distrutti dopo una nottata passata, molto spesso, nelle automobili, o all'aperto. I turisti di ritorno da Ischia raccontano la loro esperienza. Molti hanno avvertito la scossa di terremoto, forte, mentre erano a cena. A quel punto, spiegano, "il panico è stato generalizzato". Quasi tutti hanno rinunciato alle proprie vacanze, agli alberghi prenotati. Ma c'è anche qualcuno che, pur essendo rientrato, minimizza: si tratta di un signore che ha vissuto in prima persona anche il terremoto del 1980 in Irpinia e racconta: "L'allarme è stato esagerato, non c'era motivo per diffondere questo panico. Siamo rientrati per precauzione ma non credo ci fosse la necessità". I turisti raccontano anche di file interminabili e tafferugli, questa mattina al porto di Ischia. "Potevano anche non farci pagare il biglietto", afferma un turista che ha subito danni alla casa. 

"NON DOVEVANO FARCI PAGARE I BIGLIETTI PER TONARE A CASA": POLEMICHE

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento