menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Terremoto ad Ischia (Foto Ansa)

Terremoto ad Ischia (Foto Ansa)

Terremoto Ischia, presi d'assalto i traghetti: molti turisti abbandonano l'isola

Centinaia di persone hanno preferito dormire in strada nei luoghi all'aperto, dopo il sisma

Centinaia di persone hanno preferito dormire in strada nei luoghi all'aperto (molti anche nello stadio Mazzella), dopo il sisma di magnitudo 4.0 che si è abbattuto sull'isola.

Sono soprattutto turisti, tantissimi napoletani. In molti sono riusciti a prendere i traghetti (oltre mille) nelle prime ore del mattino che li ha portati a Napoli.

Medmar e Caremar hanno messo a disposizioni delle corse speciali per consentire alle persone colpite dal sisma di lasciare l'isola.

Intanto un nuovo atto vergognoso si è verificato sui social a seguito del forte terremoto che ha colpito l'isola di Ischia. Un profilo Twitter, poi successivamente oscurato dopo le numerose segnalazioni ricevute, si era lasciato ad andare a sconcertanti frasi razziste e di esultanza nei confronti del dramma che sta vivendo in queste ore il territorio napoletano.

"Bene terremoto a Ischia, aspettiamo con ansia il risveglio del Vesuvio (pensiero del 90% degli italiani)", il tweet incriminato, segnalato con veemenza anche dall'agente del tecnico del Napoli Maurizio Sarri.

"In questo Paese c'è gente come questa. É un Paese finito, i nostri figli non hanno speranze", il commento del noto giornalista Maurizio Pistocchi, che ha riportato il tweet sul proprio account.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento