Terremoto Ischia, Lina Sastri: "Avere paura non è una colpa"

"Mi ferisce questa lapidazione mediatica a cui sono sottoposta in questo difficile momento. Da sempre ho testimoniato con foto, scritti, in tutti i modi, il mio amore per l'isola"

"Vengo a Forio da circa 30 anni, non sono una turista, eccellente o meno, ma ormai una degli abitanti, anche se della bella stagione, da sempre. E da sempre, ogni volta che ho potuto ho parlato della sua bellezza... che ogni volta mi offre e offre quando hai la fortuna di viverci per un poco, anche se solo in vacanza". Così Lina Sastri su Facebook replicando alle polemiche nate dopo alcune sue dichiarazioni in cui aveva raccontato la paura degli attimi della scossa di lunedì e la fuga lontano da Ischia.

“Mi ferisce questa lapidazione mediatica a cui sono sottoposta in questo difficile momento del terremoto. Che l’isola si scagli contro di me, facendo una triste comparazione fra me e la Ferilli, tra l’altro mia cara amica, l’una resta, l’altra scappa e l’altra sarei io, è un grande dispiacere. La scossa, la paura di quella notte, quando ero da sola a casa con la mia gatta, ancora me la porto addosso, Il giorno dopo, avevo già il biglietto, sarei dovuta partire alle 9.15. E invece, dopo una notte insonne, da sola e con la mia gattina spaventata, ho anticipato la partenza alle 6.50 e sono tornata a Roma per portarci anche la gatta senza fare nemmeno i bagagli. Sarei tornata a Forio dopo qualche giorno, come farò. Ero impreparata alle domande di una giornalista e sinceramente, semplicemente, ho detto della mia paura, della mia partenza. Ma non me ne pento. Avere paura non è una colpa, ero sola, la mia gatta era spaventatissima, come me”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In queste ore – ha concluso l'artista - ho condiviso tutti gli appelli per l’isola e sono profondamente dispiaciuta della politicizzazione della tragedia. La gente ama l’isola e il turismo si riprenderà e si è già ripreso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento