Terremoto Ischia, la fiaccolata due anni dopo la tragedia

L'iniziativa si terrà domani sull'isola. Sarà presente anche la città metropolitana

Terremoto a Ischia

Si terrà domani, a Ischia, la cerimonia di commemorazione per le vittime del terremoto che colpì due anni fa l'isola. All'iniziativa, organizzata dai Comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno, sarà presente anche la Città metropolitana.

Nell'occasione Raffaele Cacciapuoti, consigliere delegato alle Strade della Città metropolitana, porterà i saluti istituzionali del sindaco Luigi de Magistris e di tutto il Consiglio metropolitano.

"Parteciperò con vivo ricordo – sono le parole di Cacciapuoti – alla fiaccolata in memoria delle vittime di quel tragico terremoto, che spezzò l'ultimo squarcio d'estate a Ischia. Immediatamente dopo il terremoto tutto l'apparato della Città metropolitana si mosse per prestare i primi soccorsi, sia con il personale sull'isola, sia inviando mezzi e uomini dal terra ferma."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il lavoro sulle strade e sulle scuole – ha proseguito il consigliere – è stato imponente ed importante e sta procedendo con buoni ritmi grazie alla collaborazione di tutto l'apparato incaricato a gestire la ricostruzione". "Il nostro impegno – è la conclusione – sarà massimo finché anche l'ultima pietra non sarà rimessa al proprio posto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento