menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I grafici dei sismografi Ingv

I grafici dei sismografi Ingv

Il terremoto in Calabria sui sismografi del Vesuvio e del Matese

Sciame sismico in corso da stanotte. Nel napoletano comunque non è stato avvertito dalla popolazione

L'hanno registrata anche i sismografi del Vesuvio e del Matese, sebbene a Napoli o in provincia nessuno abbia avvertito nulla. Una sequenza sismica è iniziata all'1,47 della scorsa notte sulla costa occidentale della Calabria, davanti alle province di Cosenza e Catanzaro.

Le scosse più forti sono - su 10 terremoti - le prime tre, ovvero proprio quelle che appaiono nei tracciati dei sismografi napoletani dell'Ingv. Si tratta di quella di magnitudo 3.9 all'1,52 con epicentro a 7 km da Nocera Terinese (Catanzaro) e Serra d'Aiello (Cosenza) e ipocentro a 33 km di profondità; poi di quelle di magnitudo 3.4 e 3.5 rispettivamente all'1,55 e alle 2,02.

Le scosse sono state avvertite chiaramente dalla popolazione locale ma non hanno fatto danni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento