menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Terremoto ad Amatrice (Ansa Foto)

Terremoto ad Amatrice (Ansa Foto)

Terremoto nel Centro Italia, scosse avvertite anche a Napoli

Un sisma di magnitudo 6 si è verificato poco dopo le 3,30 nel centro Italia. La forte scossa è stata avvertita anche nel capoluogo campano, soprattutto nei quartieri alti

Un forte sisma di magnitudo 6.0 della scala Richter si è verificato nel cuore della notte, poco dopo le 3,30, con epicentro in provincia di Rieti.

La terra ha tremato in maniera intensa e duratura, tanto che la scossa è stata avvertita in tutto il centro Italia e anche a Napoli, in particolare nei quartieri alti. Avvertita nel capoluogo campano anche una seconda scossa, alle 4,34, di entità di 5,4.

SCOSSE - In tantissimi nel Centro Italia sono scesi in strada nel tentativo di evitare il peggio. La scossa ha avuto una durata che le prime testimonianze quantificano in oltre un minuto. Una durata talmente prolungata che è stata avvertita chiaramente anche a Napoli centro oltre che in provincia fino ai paesi ai piedi del Vesuvio.

terremoto-7

VIDEO: IN UNA CASA DI NAPOLI TREMA IL SOFFITTO

NAPOLI - Scosse avvertite in particolare nei quartieri di Fuorigrotta, Vomero e nel centro storico della città. Le testimonianze dei lettori di NapoliToday. Decine le chiamate ai Vigili del Fuoco, ma pr fortuna non si registrano danni a persone o a cose.

LE INTERVISTE AI NAPOLETANI DOPO IL SISMA: "ABBIAMO AVUTO PAURA"

SOLIDARIETA' - La Protezione Civile della Regione Campania, in costante contatto con il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, ha immediatamente dato la propria disponibilità ad intervenire per supportare le operazioni di soccorso delle popolazioni colpite dal sisma di questa notte, nell'ambito delle indicazioni stabilite nella riunione della Commissione speciale nazionale di Protezione Civile. In particolare, come richiesto, la Campania invierà unità cinofile ed è disponibile ad attivare in tempi rapidi un campo base per l'accoglienza di 500 persone, attrezzato con una cucina da campo, con tecnici esperti nella valutazione della sicurezza degli edifici.

TESTIMONIANZE - “Il letto si è staccato dal muro in piena notte, ci siamo ritrovati sul pavimento senza capire cosa stesse accadendo. La paura ci ha assalito e fortunatamente siamo riusciti ad uscire di casa sani e salvi”. Queste le parole di Gianluca, 32 anni, figlio di una coppia originaria di Torre Annunziata, trasferitasi circa 30 anni fa nei dintorni di Amatrice.

IL PUNTO DELL'OSSERVATORIO VESUVIANO - Girolamo Milano, responsabile della sala operativa dell'Osservatorio Vesuviano, ha fatto il punto sulla situazione, ai microfoni di Videoinformazioni, a poche ore dalla terribile scossa: Ci sono varie repliche che si stanno verificando, che si sono verificate e che si verificheranno nei giorni successivi, a seguito dell’evento di magnitudo 6.0 della notte. Noi abbiamo registrato la scossa a livello strumentale. Sono giunte alcune telefonate di persone che hanno avvertito la scossa a Napoli, soprattutto nei piani alti".

Tutti gli aggiornamenti sui danni e sulle vittime su Today.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento