menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme terremoto: ma era un aereo che volava basso

I Verdi Ecologisti: "Un forte boato, i vetri delle abitazioni hanno vibrato". L'Osservatorio Vesuviano di Napoli ha poi svelato il mistero

Paura a Forio d'Ischia mercoledì mattina per un presunto allarme terremoto: un forte boato, i vetri delle abitazioni che hanno vibrato, i lampadari che hanno oscillato. "Molti hanno pensato ad una fortissima scossa sismica e lo spavento è stato enorme. L'episodio - spiegano il leader degli ecorottamatori Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo del Sole che Ride a Pozzuoli Paolo Tozzi - ha indotto anche la direzione della Scuola Media a sospendere le lezioni per motivi precauzionali. Poteva scapparci qualche ferito vista l'agitazione".

Il grafico dello strumento di rilevamento sismico sull'isola ha registrato un piccolo movimento, ma nulla che fosse compatibile con un terremoto. Il giallo è stato risolto nel momento in cui dalla fonte ufficiale, e cioè dall'Osservatorio Vesuviano di Napoli, è arrivata la spiegazione scientifica dell'accaduto: "E' stato solo un aereo che ha volato a bassa quota a provocare il boato che è stato progressivamente avvertito, dalle popolazioni e dagli strumenti, sull'isola d'ischia e poi sulla terraferma, a Pozzuoli e nei campi flegrei".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento