Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Porto / Via Amerigo Vespucci

Terra dei Fuochi: Don Patriciello, "Napolitano è vicino a chi soffre"

"Napolitano mi ha chiesto di dire alle mamme che è loro vicino. Si è mostrato attento e interessato a quello che succede nelle nostre terre"

Napolitano

Don Patriciello, al termine dell'incontro che ha avuto in mattinata alla prefettura di Napoli con il Capo dello Stato e dopo aver consegnato le cartoline delle mamme al Presidente nella giornata di ieri, ha rilasciato alcune dichiarazioni: "Napolitano mi ha chiesto di dire alle mamme che è loro vicino. Si è mostrato attento e interessato a quello che succede nelle nostre terre. Ha detto che ci invierà un messaggio in occasione del pellegrinaggio che faremo il 4 ottobre.

Il presidente ha compreso che oltre i roghi il problema è l'interramento delle sostanze tossiche, che avvelena l'ambiente. Un ambiente malato significa la morte di bambini - ha proseguito. - È un dramma umanitario". Patriciello ha evidenziato che nel corso della manifestazione che si è svolta ieri a Casal di Principe "c'erano migliaia di giovani in strada". "Tra tante scritte - ha raccontato - quella che più mi ha colpito è stata "La camorra ordina, lo Stato esegue'. È un'impressione - ha concluso - che non dobbiamo dare". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terra dei Fuochi: Don Patriciello, "Napolitano è vicino a chi soffre"

NapoliToday è in caricamento