menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rogo Tossico (Foto V.Graniero)

Rogo Tossico (Foto V.Graniero)

Terra dei Fuochi, al via i test per scoprire come ci si ammala in 114 comuni

Cinquemila persone verranno sottoposte, nell'ambito del progetto Spes, a esami clinici, chimici e biomarcatori per comprendere la reale esposizione ambientale ai veleni della Terra dei Fuochi

L'area a rischio contaminazione nella Terra dei Fuochi comprende 114 comuni, situati tra le province di Napoli e Caserta. E' considerata la zona rossa ed è proprio qui che verrà realizzato il progetto Spes (studio di esposizione nella popolazione suscettibile), voluto dalla Regione Campania in cooperazione con l'Università Federico II di Napoli, l'istituto zooprofilattico del Mezzogiorno e l'istituto tumori Pascale.

Cinquemila persone verranno sottoposte a esami clinici, chimici e biomarcatori per comprendere la reale esposizione ambientale e lo stato di salute in Campania.

Il campionamento prevede un grande coinvolgimento soprattutto dei più giovani, con l'individuazione dei contaminanti ambientali e di come questi influiscono sulla nascita delle malattie dei residenti nelle aree a rischio della Terra dei Fuochi. Entro un anno dovrebbero arrivare i risultati dello studio.

Intanto la Regione Campania ha realizzato un'app per segnalare gli incendi, che consente facimente a chiunque di segnalare i roghi di materiali pericolosi, che provocano gravi danni alla salute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento