rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Vomero / Via Luca Giordano

Terra dei Fuochi e i rifiuti toscani, Piero Pelù: "Mi scuso con la Campania"

"Mi vergogno e vi prometto che saprò nella mia terra come farla pagare a chi di dovere". E ancora: "Questo dramma riguarda noi tutti, è un errore circoscriverlo"

Piero Pelù si scusa con i campani a nome della sua regione. Lo fa attraverso il Corriere del Mezzogiorno, dopo aver scoperto che tra i rifiuti tossici interrati nei nostri territori ce ne sono anche alcuni provenienti dalla Toscana.

"Come toscano - scrive Pelù, che oggi presenterà alla Fnac il suo nuovo cd "Identikit" - mi scuso con la Campania e colgo l'occasione per farlo dalle pagine del Corriere del Mezzogiorno. Ho letto giorni orsono che tra i rifiuti tossici ritrovati nella terra dei fuochi ci sono anche quelli toscani. Anche la mia civilissima Toscana ha fatto questo? Ne ho sofferto. Mi vergogno e vi prometto che saprò nella mia terra come farla pagare a chi di dovere.

Poi il cantante sottolinea che questo dramma riguarda tutti e non si tratta si una questione locale: "E' un errore circoscriverlo - spiega Pelù -. Dobbiamo stare attenti a non perdere mai di vista la nostra libertà di cittadini. Ci vuole coraggio ma agendo tutti insieme mi piace sperare che ci possa essere un nuovo futuro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terra dei Fuochi e i rifiuti toscani, Piero Pelù: "Mi scuso con la Campania"

NapoliToday è in caricamento