rotate-mobile
Cronaca

Terra dei Fuochi, esercito in campo: 100 militari in più per i pattugliamenti

Affiancheranno i soldati già impegnati sul territorio di Napoli e Caserta e collaboreranno con le forze di Polizia con l'obiettivo di prevenire e reprimere i reati ambientali

Lo aveva già annunciato il Ministro Alfano, in visita a Napoli pochi giorni fa: "cento uomini in più per presidiare la Terra dei Fuochi.

E' partita oggi, come riferisce la Repubblica di Napoli, l'operazione 'Strade Sicure' con 100 (fra gli uomini e le donne dell'Esercito) militari in più che pattuglieranno le aree a rischio.

Il pattugliamento, affidato al 19° Reggimento Cavalleggeri Guide di Salerno della Brigata Garibaldi, riguarderà i comuni che hanno sottoscritto il patto della Terra dei Fuochi e i settori d'intervento sono stati indicati direttamente dalle Prefetture di Napoli e Caserta. I militari, coordinati dal 2° Comando delle Forze di Difesa (2°Fod) di San Giorgio a Cremano, affiancheranno i soldati già impegnati sul territorio di Napoli e Caserta e collaboreranno con le forze di Polizia.

L'obiettivo è quello di prevenire e reprimere i reati ambientali: dagli sversamenti abusivi fino alla combustione illegale di rifiuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terra dei Fuochi, esercito in campo: 100 militari in più per i pattugliamenti

NapoliToday è in caricamento