App Sma Campania: ecco come funziona lo strumento per segnalare roghi e discariche

Disponibile per Android e per Iphone, consente ai cittadini di fornire un contributo attivo e favorire quindi un intervento rapido sul territorio dei corpi e delle istituzioni preposte

Rogo tossico @V.Graniero

Una App per segnalare roghi tossici, discariche abusive, rifiuti pericolosi abbandonati. Semplice da scaricare e disponibile per Android e per Iphone, è stata realizzata da SMA Campania, società della Regione Campania che fa parte della cabina di regia del Patto sulla terra dei fuochi coordinata dall'incaricato del Ministero dell'Interno per gli incendi di rifiuti in Campania Vice Prefetto Donato Cafagna.

"Un sistema innovativo - spiega SMA Campania - per la raccolta di informazioni e segnalazioni geo-referenziate, relative ai siti oggetto di sversamento illecito e all'incendio di rifiuti". E' uno strumento, insomma, che consente ai cittadini di fornire ulteriormente un contributo attivo, in tempo reale rispetto al reato ambientale di cui sono, loro malgrado, spettatori e favorire quindi un intervento rapido sul territorio dei corpi e delle istituzioni preposte.

COME FUNZIONA: Per inviare una segnalazione è sufficiente scaricare l’app su Google Play o sull’Apple Store, aprirla e, dopo aver compilato i dati richiesti, inquadrare con la fotocamera del cellulare l’evento e scattare una foto. 

SEGNALARE IN QUATTRO PASSAGGI: 
1 Apri la App - Con la App Sma Campania diventi sentinella dei rischi ambientali della Terra dei Fuochi, partecipando alla cura del suo presente e del suo futuro.

2 Individua il rischio - Incendi boschivi, incendi rifiuti, presenza rifiuti pericolosi e discariche, attività piromani: consulta il set informativo per definire il rischio e consentire a Sma Campania di ottimizzare tempi e modalità di intervento.

3 Scatta la foto - Invia una segnalazione geolocalizzata in tempo reale, per una mappatura dei punti di rischio e interventi più efficaci, consentendo un aggiornamento delle banche dati tale da individuare di ora in ora i punti di maggior criticità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

4 Attendi il feedback - Interagisci direttamente con il Centro Operativo che manderà sul posto una delle unità operative di intervento presenti in prossimità, per la risoluzione della problematica segnalata. Al termine dell’operazione verrà inviato un report.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento