Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terra dei Fuochi, il ministro Costa "regala" le telecamere anti-roghi

Trenta apparecchi sono stati consegnati al Comune di Pomigliano d'Arco: "Così possiamo isolare i criminali ambientali"

 

Cinquecento telecamere per la Terra dei Fuochi. Le trenta unità di questa tornata se le accaparra il Comune di Pomigliano d'Arco, così come qualche giorno fa era stato il turno di Caivano, cogliendo al balzo quello che potrebbe essere l'ultimo provvedimento al Ministero dell'Ambiente firmato da Sergio Costa, finito nel frullatore della crisi insieme a tutti i membri del Conte bis. 

Il ministro grillino ha consegnato gli apparecchi al sindaco Del Mastro che, ora, può contare su un sistema di videosorveglianza composto da 130 camere, coordinate attraverso una regia hi-tech. Alla consegna hanno partecipato anche Valeria Ciarambino, consigliere regionale 5 Stelle, e il deputato Salvatore Micillo. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento