"A Napoli raggiunto limite delle terapie intensive e del pronto soccorso. C'è gente in auto con l'ossigeno"

La denuncia di Walter Ricciardi: "Vi sembra zona gialla?"

Ambulanze al Cardarelli (Foto Clemente)

"A Napoli si è arrivati al limite delle terapie intensive e dei pronto soccorso. C'è gente che sta in macchina per ore e gli viene fornito l'ossigeno nella macchina. Vi sembra una zona gialla?" E' quanto denuncia Walter Ricciardi, docente di Igiene all'università Cattolica e consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, ospite di 'Agorà' su RaiTre.

E' il caso ad esempio dell'uomo rimasto in auto per ore davanti all'ospedale di Castellammare con l'ossigeno, in attesa che si liberasse un posto letto al San Leonardo, ma non è purtroppo il solo.

Anche il sindaco de Magistris denuncia la criticità della situazione Covid a Napoli annunciando provvedimenti immediati clamorosi per combattere l'epidemia e per denunciare al Governo quanto sta accadendo nella nostra regione.

CARDARELLI

Continuano le criticità al Cardarelli, con il pronto soccorso invaso da pazienti ieri sera e con le operazioni di sbarallamento sempre più difficili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

Torna su
NapoliToday è in caricamento