"Mi taglio la gola", poi desiste: dramma del lavoro davanti alla Regione Campania

Momenti di tensione in via Santa Lucia: un lavoratore della Jacorossi, società in house che si occupa di bonifiche ambientali, in difficoltà economiche, ha minacciato di suicidarsi

Regione Campania

Momenti di forte tensione nella sede della Regione Campania, in via Santa Lucia, dove un lavoratore della Jacorossi, una società in house che si occupa di bonifiche ambientali, in difficoltà economiche, ha minacciato di suicidarsi: è salito sul balcone di una finestra e dopo averla infranta, rimanendo in bilico nel vuoto, ha minacciato di tagliarsi la gola con un pezzo di vetro.

Successivamente è stato convinto a desistere dal suo proposito. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento