rotate-mobile
Cronaca Pianura

Vuole togliersi la vita lanciandosi dal ponte: fallisce un approccio dei vigili del fuoco

Dalle 7 di stamattina un uomo minaccia di suicidarsi lanciandosi dal ponte del raccordo tra Pianura e Soccavo per ragioni sentimentali. Sul posto con le forze dell'ordine e i vigili del fuoco anche uno psicologo. Strada chiusa e traffico in tilt nella zona

Giornata particolarmente difficile quella di oggi, a Pianura. Un uomo minaccia oramai da ore di lanciarsi dal ponte del raccordo che collega il quartiere a Soccavo.

Quarantotto anni, l'uomo - che ha scavalcato la recinzione ai margini della carreggiata restando aggrappato al suo lato esterno - è lì da poco dopo le 7. Pare che le ragioni che lo hanno spinto alla drammatica minaccia di togliersi la vita siano di natura sentimentale.

Intorno alle 8 la strada è stata e chiusa al traffico veicolare per permettere alle forze dell'ordine di intervenire. Sul luogo si sono diretti polizia e carabinieri, vigili del fuoco, un'ambulanza, e diversi amici per convincerlo a desistere dalle sue intenzioni.

Secondo quanto riportato dall'associazione Nessuno tocchi Ippocrate, è presente anche uno psicologo per tranquillizzarlo e provare a riportarlo alla ragione.

Intorno alle 13 è fallito un approccio dei vigili del fuoco: un pompiere ha provato ad avvicinarsi ma il 48enne alla sua vista ha fatto il gesto di lanciarsi nel vuoto.

Minaccia il suicidio sul ponte del raccordo di Pianura

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuole togliersi la vita lanciandosi dal ponte: fallisce un approccio dei vigili del fuoco

NapoliToday è in caricamento