rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Somma vesuviana

Tre colpi d'arma da fuoco contro il fruttivendolo: arrestato 38enne

Il tentato omicidio per un presunto debito

I Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna hanno arrestato un 38enne di Marigliano, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Nola su richiesta della locale Procura.

L’uomo è ritenuto gravemente responsabile del reato di tentato omicidio di un 59enne di Somma Vesuviana. Le indagini dei Carabinieri coordinati dalla Procura di Nola hanno permesso di accertare che lo scorso 20 giugno a via Malatesta nel comune di Somma Vesuviana, all’interno di una rivendita all’ingrosso di frutta, l'accusato abbia attinto con tre colpi d’arma da fuoco la vittima 59enne – titolare della ditta – per un presunto credito nei suoi confronti in realtà mai riscontrato.

I carabinieri hanno notificato il provvedimento all'uomo, già detenuto per il fermo effettuato nei suoi confronti il 26 giugno scorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre colpi d'arma da fuoco contro il fruttivendolo: arrestato 38enne

NapoliToday è in caricamento