Festa di compleanno finisce nel sangue dopo frasi offensive rivolte ad una ragazza

21enne accusato di tentato omicidio

Ordinanza applicativa delle misura cautelare personale della custodia in carcere - emessa dal G.I.P. dei Tribunale di Nola, su richiesta della locale Procura – a Casalnuovo, nei confronti di un ventunenne, gravemente indiziato di tentato omicidio e di porto di armi od oggetti atti ad offendere in data 06/09/2020 un suo coetaneo, nel corso di una lite insorta, per futili motivi, al termine di una festa di compleanno.

L’indagine, in particolare, ha consentito di individuare l’autore dei fatti reato contestati, sulla base delle dichiarazioni delle persone informate sui fatti e sulla scorta dell’esame delle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti nella zona. Il movente della lite/colluttazione è attribuibile ad alcune frasi offensive rivolte ad una giovane ragazza, nel corso di una festa di compleanno da altri partecipanti. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

Torna su
NapoliToday è in caricamento