menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agguato nell'androne di casa: due arresti per tentato omicidio

L'accusa per i due arrestati(ritenuti vicini al clan Formicola) è di tentato omicidio premeditato aggravato dal metodo mafioso

I Carabinieri della Compagnia di Poggioreale hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di due indagati gravemente indiziati del reato di tentato omicidio premeditato aggravato dal metodo mafioso, commesso in data 6 gennaio 2020 nei confronti di Giuseppe Capolupo.

Gli indagati, soggetti inseriti nel clan Formicola, operante nel quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio, sono stati identificati attraverso le immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza, che hanno anche consentito di ricostruire l’agguato eseguito nello stabile in cui risiede la persona offesa.

Dagli elementi raccolti risulta che gli indagati, dopo essersi recati sotto al palazzo della vittima ed aver atteso che rientrasse, hanno iniziato a sparare nell’androne, in orario serale, e hanno proseguito fino almeno al 4° piano continuando ad esplodere colpi d’armi da fuoco.

Nonostante i numerosi colpi esplosi all’interno dello stabile, alcuna segnalazione è stata inoltrata alle Forze dell’Ordine.

ELENCO DEGLI ARRESTATI:

1.       RISPOLI Salvatore, nato a Napoli il 9.11.86;


2.       GUADAGNUOLO Giuseppe, nato a Napoli il 06.8.1986.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento