rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Giugliano in campania

Finge di dormire in auto, ma i carabinieri bussano al finestrino: arrestato dopo una perquisizione

All'interno del suv i militari hanno rinvenuto e sequestrato un flex a batteria e un duplicatore di chiavi

Sono quasi le 5 del mattino di sabato e al 112 arriva una richiesta di aiuto: due uomini stanno rubando una Smart in via Casacelle a Giugliano e sono arrivati a bordo di un suv. La centrale invia sul posto la gazzella della sezione radiomobile, che arriva in pochi istanti. La strada è lunga e dritta e i due segnalati notano l’auto dei carabinieri e fuggono nelle campagne vicine.

I militari non demordono e controllano quel suv segnalato. A bordo c’è un uomo e sta dormendo, o meglio pensa di far credere questo. I carabinieri bussano al finestrino e per un 31enne al lato guida è un “brusco risveglio”.

Il suv viene perquisito e al suo interno vengono rinvenuti e sequestrati un flex a batteria e un duplicatore di chiavi. Il 31enne è stato arrestato per tentato furto aggravato in concorso ed è in attesa di giudizio, mentre sono in corso indagini alla ricerca dei 2 complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge di dormire in auto, ma i carabinieri bussano al finestrino: arrestato dopo una perquisizione

NapoliToday è in caricamento