Strattona una donna e tenta di strapparle il telefonino

26enne della Costa d'Avorio arrestato dalla Polfer

Un ventiseienne della Costa d’Avorio ha avvicinato una donna elegante, sola e distratta mentre era intenta a parlare al telefono cellulare.

Una “preda” facile, che non avrebbe opposto resistenza, garantendo la riuscita del colpo senza grossa fatica. Ma ciò che non ha calcolato è la determinazione della donna e la presenza dei poliziotti della Polfer pronti a mandare in fumo i suoi piani criminosi. Così il cittadino ivoriano è stato arrestato per tentata rapina ai danni della donna, una ingegnere cosentina che aveva appena lasciato la Stazione di Napoli Centrale.

La malcapitata, impegnata in una conversazione al cellulare, mentre percorreva il marciapiede antistante la stazione si è sentita afferrare e strattonare con violenza dal ventiseienne nel tentativo di portarle via il telefonino. La vittima, per lo spavento e per il dolore causato dalla stretta dell’ivoriano, ha iniziato ad urlare attirando l’attenzione degli agenti della Polizia Ferroviaria che nell’immediatezza hanno bloccato il rapinatore. Dopo gli accertamenti di rito, dai quali sono emersi diversi precedenti penali a suo carico, l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di tentata rapina ed associato alle camere di sicurezza della locale Questura. Giudicato con rito direttissimo, l’ivoriano è stato condannato alla pena di anni 1 e mesi 6 di reclusione, 800 euro di multa e gli è stata applicata la misura dell’ obbligo di presentazione alla P.G..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento