rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Il fermo / Giugliano in campania

Tentarono una rapina ma vennero bloccati dai carabinieri: fermato lo “specchiettista”

La vittima aveva con sé 20mila euro

Questa mattina a seguito di articolata attività investigativa diretta dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania - Sezione Operativa -, hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di I.L., gravemente indiziato dei reati di concorso in tentata rapina aggravata, porto e ricettazione di arma clandestina, commessi il 15 ottobre.

Le attività di indagini scaturivano dall'arresto di due soggetti, P.D. e P.A., ritenuti responsabili dei reati in ordine ai quali si procede. Nel prosieguo delle indagini, emergeva il coinvolgimento dell'odierno fermato il quale, attraverso comunicazioni telefoniche, forniva ai concorrenti le indicazioni utili al rintraccio della vittima designata, che disponeva nell'occasione della somma di 20mila euro - azione delittuosa non consumatasi per effetto del pronto intervento dei Militari di Giugliano in Campania. La persona fermata è stata associata al Carcere di Napoli - Poggioreale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentarono una rapina ma vennero bloccati dai carabinieri: fermato lo “specchiettista”

NapoliToday è in caricamento