menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Centro Direzionale

Centro Direzionale

Paura al Centro Direzionale: immobilizzano un uomo per portargli via il telefonino

l tempismo degli agenti ha consenti di bloccare ed arrestare colui che materialmente si era impossessato del cellulare, mentre il complice è riuscito a fuggire

Gli agenti hanno arrestato un cittadino marocchino di 30 anni, responsabile, in concorso con un'altra persona del reato di rapina aggravata.

I poliziotti, mentre erano in transito al Centro Direzionale all'altezza dell'Isola A4, hanno notato due individui che strattonavano un giovane bengalese.

Prontamente intervenuti gli agenti, anche grazie alla collaborazione di un addetto alla vigilanza, hanno bloccato il rapinatore. La vittima, un 21enne, stava camminando in direzione di casa quando è stato fermato dai due rapinatori che, dapprima gli hanno chiesto una sigaretta e, al suo diniego, gli hanno chiesto 1€, invitandolo a fermarsi con loro.

Al rifiuto del giovane, che aveva fretta di rientrare a casa, uno dei due l’ha afferrato alle spalle bloccandolo, mentre l’altro ha iniziato a perquisirlo nelle tasche, impossessandosi del suo smartphone Samsung Galaxy 3. Il tempismo degli agenti ha consenti di bloccare ed arrestare colui che materialmente si era impossessato del cellulare, mentre il complice è riuscito a fuggire. Il 30enne, che annovera diversi precedenti penali, anche con un alias, nonché sprovvisto di qualsiasi documento d’identificazione, è stato anche denunciato in stato di libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento