rotate-mobile
Cronaca Torre annunziata

Tentata estorsione ai danni di un imprenditore: fermato presunto "esattore" del clan Gionta

L'accusa, a carico dell'indagato, è aggravata dal metodo camorristico

Ieri mattina gli agenti di Polizia di Torre Annunziata hanno tratto in arresto un 49enne del posto, già noto alle forze dell'ordine, accusato di estorsione aggravata dal metodo camorristico.

Il 49enne, ritenuto vicino al clan Gionta, avrebbe in più occasioni - nel corso del 2020 - avvicinato un imprenditore della zona a cui avrebbe chiesto il pagamento di una somma di danaro, a nome del già citato clan camorristico, operante nel comune oplontino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata estorsione ai danni di un imprenditore: fermato presunto "esattore" del clan Gionta

NapoliToday è in caricamento