Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

A piedi in autostrada per farla finita: "Volevo fare un brutto gesto"

Il 64enne napoletano è stato salvato da due poliziotti

La Polizia Stradale di Livorno ha bloccato un napoletano 64enne, residente a Follo, che voleva farla finita, dopo alcune traversie con cui doveva fare i conti da tempo.

Ieri pomeriggio era al volante della sua Ford Focus quando, a un certo punto, ha contattato i familiari dicendo di trovarsi in una piazzola di sosta sull'A/12, tra Livorno e Collesalvetti, e manifestando propositi suicidi.

Salvataggio

La Polstrada, avvisata in tempo,  ha inviato sulle tracce dell'uomo una pattuglia della Sottosezione di Rosignano, non trovandolo. Un poliziotto lo ha chiamato sul telefonino e lo ha tranquillizzato, individuando la sua posizione. Stava camminando a piedi vicino al guard-rail. "Per fortuna siete arrivati, perché volevo fare un brutto gesto", ha esclamato, rivolgendosi ai due poliziotti, che lo hanno poi accompagnato in caserma.

Motivi

L'uomo ha spiegato alla Polstrada che, proprio quel giorno, era venuto a conoscenza degli esiti preoccupanti di alcune analisi mediche e ha spiegato di essere anche preoccupato per le condizioni di salute di un familiare e di un amico. Tutto è finito bene, con la moglie e la figlia che lo hanno riabbracciato in caserma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A piedi in autostrada per farla finita: "Volevo fare un brutto gesto"

NapoliToday è in caricamento