Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Rissa con il fratello e poi con i carabinieri, arrestato

L'episodio è accaduto a Sant’Antonio Abate. Il 33enne arrestato provava ad estorcere soldi al fratello. Nella colluttazione con i militari è riuscito a ferirne uno, per fortuna non in modo grave

Carabinieri

A Sant’Antonio Abate i carabinieri hanno arrestato per tentata estorsione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale un 33enne del luogo già noto alle forze dell'ordine.

L’uomo è stato bloccato a casa sua dopo che, al culmine di una lite con il fratello 29enne che si era rifiutato di dargli una somma di denaro, lo aveva colpito alla testa con una bottiglia e minacciato con un coltello da cucina.

Alla vista dei militari l'uomo li ha aggrediti, ferendone uno (lesioni guaribili in sette giorni). Una volta bloccato è stato portato in carcere a Poggioreale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa con il fratello e poi con i carabinieri, arrestato

NapoliToday è in caricamento