menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza a San Giorgio a Cremano: via alle telecamere intelligenti

Progetto di sorveglianza attuato anni fa e rimasto incompleto. L'assessore alla Sicurezza Ciro Russo: "Nuovo sistema parallelo di proprietà del Comune, 85mila euro per quindici telecamere"

C'era una telecamera a non più di 100 metri dal luogo dell'agguato avvenuto la settimana scorsa a San Giorgio a Cremano nel quale hanno perso la vita Luigi Formicola e Vincenzo Liguori. L'occhio elettronico però, che avrebbe potuto catturare le immagini degli assassini, non era in funzione.

La telecamera era stata installata nell'ambito di un progetto di videosorveglianza predisposto da una rete di sette comuni creatasi all'indomani di un altro fatto di sangue avvenuto nel 2003, ma il progetto di videosorveglianza pare essere rimasto incompleto.

Ecco allora la richiesta del sindaco Domenico Giorgiano al prefetto di Napoli, Andrea De Martino, di un tavolo straordinario sulla sicurezza. Richiesta subito accolta dal Prefetto che ha fissato per il prossimo 28 gennaio la data ultima per attuarlo.

Intanto è scaricabarile tra Comune e Provincia. Se il primo fa sapere che il sistema non ha mai funzionato e che la Provincia ne era stata più volte avvisata, il dirigente della Sicurezza della Provincia Lucia rea fa sapere: "Non abbiamo mai ricevuto richieste di notizie da parte dell’assessore competente sull’impianto che solo oggi apprendiamo non essere funzionante. Dal 2010 la manutenzione è stata trasferita ai comuni stessi".

A ogni modo, come ha spiegato l'assessore alla Sicurezza Ciro Russo, "abbiamo deciso di dotarci di un sistema parallelo di telecamere di proprietà del Comune che ci è costato 85mila euro per quindici telecamere intelligenti che saranno montate a nostre spese entro fine febbraio, per poi essere raddoppiate appena il consiglio comunale approverà il bilancio 2011".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento