Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Giugliano in campania

Telecamere nascoste per scovare chi getta rifiuti: l'iniziativa a Giugliano

Il sindaco Antonio Poziello ha pubblicato l'immagine di un imprenditore che sversa rifiuti in campagna

Continua la lotta dell'amministrazione comunale di Giugliano agli sversamenti illegali di rifiuti che attanagliano la città. L'arma utilizzata è quella dell'installazione di telecamere per multare gli autori delle infrazioni. Ad annunciarlo su Facebook è stato il sindaco Antonio Poziello che ha anche pubblicato la foto di una persona mentre buttava dei rifiuti in una zona di campagna. 

Il post del sindaco 

“Cheese. A fine agosto abbiamo nuovamente posizionato una decina di telecamere e fotoesca su tutto il territorio comunale, cambiando ogni due giorni il posto. Nelle immense periferie, nei vicinali, nelle strade interpoderali, a ridosso di quelle aree che sono oggetto di continuo e costante svernamento di rifiuti. Soprattutto in zona costiera.
Le telecamere e fotoesca funzionano benissimo. Anche di notte, anche col buio pesto. E riconoscono pure le targhe.
Se ne stanno accorgendo in molti, che si stanno vedendo recapitare verbali da 500 a 1.000 euro per i comuni cittadini; denuncia penale e sanzioni da 1.000 a 2.000 euro per i titolari di imprese; inviti per tutti a presentarsi al Comando della Polizia Municipale. Come il cretino ripreso ieri da una delle telecamere collegate mediante scheda sim con la nostra centrale operativa: si tratta di un commerciante della zona costiera che aveva ben pensato di poter smaltire nelle campagne i propri rifiuti. Ignaro come tutti delle telecamere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telecamere nascoste per scovare chi getta rifiuti: l'iniziativa a Giugliano

NapoliToday è in caricamento