menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
TedxNapoli team 2012 (foto David Parrish)

TedxNapoli team 2012 (foto David Parrish)

Torna a Napoli l'appuntamento con il TEDxLive

Martedì 17 marzo dalle ore 16.30 il TEDxNapoli ospiterà l'evento TEDxLive negli spazi del Riot studio. Tre le sessioni trasmesse in streaming in inglese

Dopo il grande successo ottenuto con le conferenze TED partenopee delle passate edizioni, martedì 17 marzo dalle ore 16.30 il TEDxNapoli ospiterà l’evento TEDxLive negli spazi del Riot studio (via S. Biagio dei Librai, 39 – Palazzo Marigliano).

"Si tratta di uno streaming live, trasmesso in esclusiva, della conferenza TED in programma il 17 marzo a Vancouver, in Canada - spiegano gli organizzatori del TEDxNapoliLive, evento locale organizzato in maniera indipendente con licenza TED -. L’idea alla base del progetto TEDxLive è quella di aprire ancora di più la TED Conference a livello globale, per diffondere i temi trattati e per aumentare l’impatto dell’evento nella community internazionale".

Far circolare nuove idee, creare nuovi punti di vista, nuovi modi di osservare il mondo per poterlo rendere migliore: ecco cosa si propone il TEDxNapoli ospitando il TEDxLive, in attesa della seconda edizione del TEDxNapoli che si terrà il prossimo 30 maggio.

TED, lo ricordiamo, è un’organizzazione no-profit votata alle «idee che meritano di essere diffuse» – «Ideas Worth Spreading». L’obiettivo del TED "è quello di diffondere idee che abbiano valore ed è questo lo spirito che animò la prima conferenza TED organizzata nel 1984, che durò quattro giorni e il cui scopo principale era quello di riunire persone provenienti da tre mondi: Tecnologia, Entertainment, Design. Da allora i suoi orizzonti si sono ampliati sempre di più. Durante le due conferenze annuali – la «TED Conference» che si tiene ogni primavera a Long Beach in California, e la «TEDGlobal conference» che si tiene ogni estate ad Edimburgo, in Scozia – gli speaker sono invitati a raccontare le proprie idee e intuizioni, attraverso discorsi e presentazioni della durata massima di 18 minuti. Questi racconti di pensieri, idee, azioni, spunti di riflessione, di azione e di immaginazione sono raccolti sul sito www.ted.com e messi a disposizione degli utenti del web. Oggi il progetto TED include il sito dove sono raccolti i video «TED Talks», il progetto «Open Translation» e «TED Conversations», i «TED Fellows» e il programma «TEDx», oltre al «TED Prize» che si tiene ogni anno.

I TEDx, invece, sono eventi organizzati in modo indipendente. "Nello spirito delle “idee che meritano di essere diffuse”, TED ha lanciato il programma TEDx, che consiste in una serie di eventi locali organizzati in modo indipendente che si propongono di riunire il pubblico per vivere un’esperienza simile a quella che si sperimenta con TED. Il nostro evento si chiama TEDxNapoli, dove x = evento TED organizzato in modo indipendente, in cui presentazioni dal vivo e proiezioni di video tratti da TEDTalks sono combinati allo scopo di favorire relazioni e discussioni tra i partecipanti. Le Conferenze di TED forniscono il modello generale per gli eventi TEDx, mentre i TEDx locali sono realizzati in modo autonomo".

IL PROGRAMMA DELLO STREAMING A NAPOLI:
L’evento si svolgerà secondo le modalità tipiche del modello americano. Lo streaming sarà in diretta quindi tutte le talk saranno trasmesse in inglese (senza sottotitoli). La partecipazione è gratuita.
Le tre sessioni trasmesse in streaming sono: “What are we thinking?”, “Machine that learn”, “Out of this World”.
16:30 – 18:15   What Are We Thinking?

Laura Schulz Cognitive scientist
Jason Padgett Geometric artist
David Eagleman Neuroscientist
Daniel Kish Perceptual navigation specialist
Donald Hoffman Cognitive scientist

19:00 – 20:45    Machines That Learn

Fei-Fei Li Computer scientist
Rajiv Maheswaran Researcher
Chris Urmson Robotocist
Jim Simons Philanthropist, mathematician
Nick Bostrom Philosopher

22:15 – 24:00    Out of This World  

Alan Eustace Stratospheric explorer
Sara Seager Exoplanet expert
Fred Jansen Space explorer
Nathalie Cabrol Planetary explorer
Stephen Petranek Technology forecaster

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento