menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta dei tassisti a Piazza Plebiscito

La protesta dei tassisti a Piazza Plebiscito

Tassisti ancora in protesta: quinta notte a Piazza Plebiscito

Auto bianche ferme contro la liberalizzazione delle licenze. Oggi assemblea di categoria a Roma e domani l'incontro con il governo. A Napoli garantiti i servizi minimi, ma la mobilitazione non si placa

Non si placa la protesta dei tassisti napoletani: quinta notte di presidio a Piazza Plebiscito per le auto bianche che manifestano contro la liberalizzazione delle licenze, nonostante il freddo delle ultime ore.

Continuano ad essere garantiti però i servizi minimi, mentre si resta in attesa degli esiti dell’incontro che il governo ha convocato per domani a Palazzo Chigi con i rappresentanti di categoria, mentre oggi alcuni rappresentanti dei manifestanti napoletani parteciperanno ad un’assemblea (autorizzata dalla Prefettura) che si terrà a Roma (al Circo Massimo) organizzata da Unica-Cgil, Ugl Taxi, Fit-Cisl, Unimpresa, Usb Trasporti Taxi, Uti, Si-Tan-Atn e Arat Sicilia, come riporta Elena Romanazzi dalle pagine del Mattino.

La protesta napoletana (ci sono già 800 esuberi in questo settore), che ha avuto significato e colore diverso da tutte le altre città e che resta tutt’oggi la più compatta, ha avuto sin dall’inizio il pieno appoggio del sindaco De Magistris (che ha specificato che la liberalizzazione non è una priorità per il Paese) e del governatore Caldoro. Ma l’occupazione della piazza pedonale comincia a spazientire i cittadini.

Intanto l’assessore Narducci, come rifersce ancora il Mattino, specifica che la situazione della Piazza è in costante monitoraggio per verificare se l’interruzione del pubblico servizio e il presidio di un’area pedonale sfocino in un illecito penale, ma i rappresentanti dei tassisti spiegano che i servizi minimi sono stati sempre garantiti durante tutto il periodo della protesta e che la piazza non è stata esattamente “occupata”. Non resta allora che attendere domani, l’esito dell’incontro con il governo con la prospettiva di un nuovo giorno e una nuova lunga napoletana notte di presidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento