Procida, tartaruga Caretta Caretta uccisa forse da un'elica

L'animale, 70 chili circa, presentava una mutilazione del carapace e una ferita agli organi interni. Il corpo consegnato alla stazione zoologica ambientale Anton Dohrn

Tartaruga

Era dalle parti del porto di Marina Grande, nel canale di Procida, senza vita. La tragica fine riguarda una tartaruga di circa 70 chili, esemplare adulto della specie Caretta Caretta, che presentava una mutilazione del carapace (la parte superiore del guscio) e una ferita agli organi interni. I danni causati probabilmente dall'elica di un motore.

La tartaruga è stata custodita presso la sede dell’Ufficio circondariale marittimo di Procida. Successivamente è stata consegnata al personale della stazione zoologica ambientale Anton Dohrn di Napoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento