Tamponi drive-in anche nel napoletano: 15 giorni di tempo per farli

Ecco chi può presentarsi per effettuare il tampone

Istituito nell’area antistante il distretto n. 50 ASL Napoli 3 Sud di Volla un presidio per eseguire tamponi in modalità drive-in.

Il sindaco, nella persona dell’Avvocato P. Di Marzo, informa che a decorrere da giovedì 8 ottobre c.a. dalle ore 9,30 e per 15 giorni consecutivi saranno eseguiti tamponi in modalità cd. “drive in” presso il presidio appositamente costituito nell’area antistante l’ Asl Na 3 Sud – Distretto sanitario 50 – Volla con le seguenti modalità di accesso:

- Soggetti che presentano sintomatologie Covid-19;

- Soggetti che abbiano avuto contatti con le persone risultanti positive al Covid-19.

I soggetti di cui sopra dovranno attivarsi con il proprio medico curante il quale dovrà richiedere l’esecuzione del tampone tramite posta elettronica: ds50.uopc@pec.aslnapoli3sud.it. Il cittadino verrà contattato entro il termine delle 24 ore per l’effettuazione del tampone, con la contestuale comunicazione dell’orario in cui dovrà recarsi presso il presidio sopracitato ad effettuare il tampone. L’intero procedimento è stato seguito dal Ten. Col. Dott. Giuseppe Formisano Comandante della Polizia Locale di Volla che in collaborazione con il Presidente dell’Associazione di volontari della Protezione Civile “Antares” dott. V. Viola nonché del Vice-Presidente “Mario Di Simone” hanno provveduto ad installare le strutture necessarie alla buona riuscita dell’iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, quali sono i sintomi spia e cosa tenere in casa: risponde il medico di base

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento