Un murale per il tabaccaio ucciso nella metro di Chiaiano

A un anno dalla scomparsa di Ulderico Esposito, è stato presentato alla presenza della moglie e delle figlie che hanno continuato l'attività

È stato consegnato stamattina all’ingresso della metropolitana di Chiaiano il murales  “La vera Gioia è...”, realizzato e donato da Raffo ART-I Colori Positivi della nostra Città in memoria di Ulderico Esposito, il tabaccaio che lo scorso anno perse la vita dopo la brutale aggressione avvenuta all’esterno della sua tabaccheria. Presenti e promotrici di questa significativa iniziativa in ricordo di Ulderico, la moglie Daniela e le figlie Lucia e Alessia, l’assessore al Patrimonio, ai Lavori pubblici e ai Giovani, Alessandra Clemente che ha patrocinato l’evento e l’amministratore unico Anm, Nicola Pascale.

“È stato toccante ed emozionante assistere alla creazione dello splendido murales di Raffo che ha permesso di realizzare il desiderio della famiglia di condividere con quanti vivono e attraversano la metropolitana di Chiaiano il loro forte messaggio di amore familiare e giustizia. Tre donne, che all’indomani della tragica aggressione che fu fatale per l’amato papà e marito, hanno rialzato la saracinesca continuando a portare avanti la tabaccheria di famiglia. Il loro dolore deve renderci tutti partecipi e soprattutto accrescere l’impegno di tutte le istituzioni per portare sicurezza e bellezza nella nostra città”  ha affermato l’assessore Clemente.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

Torna su
NapoliToday è in caricamento