menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro nero, supermercati nel mirino dei carabinieri: una denuncia e multe per 76mila euro

I carabinieri hanno controllato due esercizi appartenenti ad una stessa società, scoprendo sei lavoratori senza contratto e altre irregolarità

A Nola e nei Comuni di Cimitile e Liveri, i carabinieri della locale compagnia con quelli del Nucleo ispettorato del lavoro di Napoli hanno portato a termine diversi controlli volti al contrasto del lavoro nero.

I militari hanno sospeso l’attività di un supermercato - afferente ad una nota catena - a Cimitile: due dei nove dipendenti non erano regolarmente contrattualizzati. Nell'esercizio commerciale sono risultate anche violazioni alle norme sulla sicurezza: i dipendenti non erano stati sottoposti a visite medice né formati sulla sicurezza sui posti di lavoro. Le sanzioni elevate ammontano ad 11mila e 500 euro.

Anche a Nola un supermercato è finito nel mirino degli operanti. Dei 27 lavoratori totali, quattro sono risultati essere senza contratto. Numerose anche in questo caso le violazioni amministrative e penali alla normativa sulla sicurezza e la formazione del personale: le sanzioni elevate hanno raggiunto il totale di 64mila e 500 euro.

Per le violazioni nei due punti vendita è stata denunciata una 55enne di Cimitile, amministratore unico delle società proprietaria di entrambi i supermercati. Le forze dell'ordine non hanno reso noti i nomi dei supermercati in cui sono state riscontrate le irregolarità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, de Magistris sul contagio: "Zona rossa sempre più verosimile"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Stop ai vaccini per gli over 80: "Dosi scarse di Pfizer"

  • Cronaca

    Campi Flegrei, nuova lieve scossa in serata

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento