menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I carabinieri interrompono un summit di camorra: arrestati due pregiudicati

I militari sono intervenuti nei pressi di una piazza di spaccio operante nel complesso di edilizia popolare ex legge 219, a Pomigliano d'Arco

I carabinieri della compagnia e del nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno arrestato un 23enne agli arresti domiciliari e un 43enne già noti alle forze dell'ordine.

Gli arresti sono stati eseguiti nei pressi di una piazza di spaccio operante nel complesso di edilizia popolare 'ex legge 219', a Pomigliano d'Arco dove i militari sono intervenuti avendo constatato che c'era in atto una riunione sospetta dei due e di almeno altre sette persone, riuscite a sfuggire all'arresto dopo un concitato inseguimento che si è protratto fino ai confini con Napoli.

Le successive perquisizioni hanno portato al rinvenimento e sequestro di due pistole semiautomatiche calibro 9. Proseguono le indagini per identificare gli altri presenti al summit. Le armi sono state inviate al Racis per verificare il loro eventuale utilizzo in fatti di sangue o intimidazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento