Morto suicida il professore napoletano agli arresti domiciliari

Il professore, già prima della denuncia, era stato trasferito in un altro istituto

(foto di repertorio)

Si è suicidato il professore sottoposto a misura cautelare da mercoledì scorso. L'uomo, che già da mesi era stato trasferito in altro istituto, si è ucciso con un colpo di pistola.

Il professore, che si trovava agli arresti domiciliari, aveva 53 anni. 

In serata centinaia di studenti si sono ritrovati all'esterno del liceo Vico per una veglia, dopo aver appreso la tragica notizia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una storia tragica che ci lascia attoniti e sgomenti. Il riserbo è l'unico attaggiamento che ci sentiamo di osservare nel rispetto di tutti", il commento di Maria Clotilde Paisio, Dirigente scolastico del liceo classico napoletano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento