Morto suicida il professore napoletano agli arresti domiciliari

Il professore, già prima della denuncia, era stato trasferito in un altro istituto

(foto di repertorio)

Si è suicidato il professore sottoposto a misura cautelare da mercoledì scorso. L'uomo, che già da mesi era stato trasferito in altro istituto, si è ucciso con un colpo di pistola.

Il professore, che si trovava agli arresti domiciliari, aveva 53 anni. 

In serata centinaia di studenti si sono ritrovati all'esterno del liceo Vico per una veglia, dopo aver appreso la tragica notizia. 

"Una storia tragica che ci lascia attoniti e sgomenti. Il riserbo è l'unico attaggiamento che ci sentiamo di osservare nel rispetto di tutti", il commento di Maria Clotilde Paisio, Dirigente scolastico del liceo classico napoletano. 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento