Si spara un colpo al petto il giorno del suo compleanno: drammatico suicidio

Si è tolto la vita un 74enne a Camposano. Ignote le cause del gesto

Si è tolto la vita in un modo drammatico nel giorno del suo compleanno. Protagonista un 74enne che si è ucciso a Camposano, piccola cittadina del nolano. Il pensionato si è sparato un colpo di pistola al petto. Lo sparo gli è stato fatale ed è stato inutile l'arrivo dei soccorsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi 

La moglie li ha chiamati immediatamente ma è stato tutto vano. Quando i sanitari sono arrivati l'anziano era già morto. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri che hanno effettuato tutti i rilievi del caso. Non sono noti i motivi del gesto. La notizia è stata data dal fatto vesuviano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento